Malti

PILSNER

Colorazione EBC: 2.5 – 3.5

Peculiarità: Malto di colore chiaro tostato fino ad una temperatura di 80- 85°C

Utilizzabile: Per tutte le birre, può essere usato al 100 % oppure come parte di miscela.

Caratteristiche: Leggermente colorato, ha un odore forte e dolce di malto e possiede un tale potere enzimatico da essere utilizzato come malto base.

CARAMEL

Colorazione EBC 20 – 50 -120

Peculiarità: Caramalto tostato a temperatura media per eliminare l’amarezza.

Utilizzabile: Birre speciali e molto aromatiche.
Mescolanza raccomandata: fino al 20 %.

Caratteristiche: Il malto Cara conferisce un aroma ricco e dolce, insieme ad un sapore unico di caramello. Definisce un colore dorato e ambrato chiaro. Una particolarità tipica dei malti Caramel è la presenza di grani interi che forniscono i componenti non fermentescibili necessari per aumentare il vellutato al palato e la stabilità della schiuma.

PALE ALE

Colorazione EBC: 7 – 9

Peculiarità: Malto di colore chiaro, tostato ad una temperatura tra i 90-95°C

Utilizzabile: Tipico per le birre amare. Può essere usato al 100 % della mescolanza.

Caratteristiche: Il malto Pale Ale è generalmente utilizzato come malto di base od in combinazione con il malto Pilsen, al fine di ottenere un sapore di malto più intenso ed una colorazione intermedia. Di colore più scuro.
Viene utilizzato con dei lieviti forti per produrre delle birre ambrate ed amare. Essiccato per un periodo più lungo, apporta un aroma più accentuato rispetto al malto Pilsen. Gli enzimi del malto Pale Ale
sopportano l’utilizzo di malti speciali non enzimatici.

AMBER

Colorazione EBC 45

Peculiarità: Malto bruno. Germinazione speciale e tostato ad una temperatura fino ai 110°C.

Utilizzabile: Per Pale Ale e per birre speciali.

Caratteristiche: Dà un forte sapore di pane cotto, noci e frutta. L’aroma di questo malto presenta una nota d’amaro che viene addolcita con la maturazione. Il malto Amber può avere un sapore assai forte ed è generalmente utilizzato in basse percentuali (0.5%) per la produzione di tipi di birra che richiedono una colorazione intensa.

MUNICH

Colorazione EBC: 15 – 25

Peculiarità: Malto speciale tipo Munich. Tostatura fino a temperature tra 100-105°C

Utilizzabile: Birre brune, forti, scure. Mescolanza raccomandata: Fino al 60 %.

Caratteristiche: Non troppo scuro ma più ricco in aroma rispetto al malto di Frumento standard. Per ottenere una birra più leggera e più frizzante con un tipico aroma Ale.

AROMATIC

Colorazione EBC 100

Peculiarità: Malto aromatico. Germinazione ad alta temperatura, tostato fino ad una temperatura di 115°C per sviluppare più aroma.

Utilizzabile: Birre speciali molto aromatiche. Mescolanza raccomandata: fino al 20 %.

Caratteristiche: Dona un aroma ed un sapore molto vivo di malto alle birre ambrate e scure.
Nella comparazione con altri malti colorati tradizionali, il malto Aroma ha un potere diastatico più alto rispetto agli altri malti colorati e produce un grado di amaro meno intenso.

BISCUIT

Colorazione EBC: 50

Peculiarità: Malto molto speciale, leggermente bruciato, poi tostato fino ad una temperatura di 160°C.

Utilizzabile: Birre speciali. Mescolanza massima raccomandata: 15 %

Caratteristiche: Il malto Biscuit dona un retrogusto di «tostato» ben accentuato. Definisce un aroma ed un sapore di pane e biscotti dolci. Il Biscuit è utilizzato per intensificare il gusto e l’aroma di bruciato che caratterizzano le birre del tipo Ale, conferendo le proprietà tipiche dei malti Black e Chocolate. Non contiene enzimi. Deve essere miscelato con dei malti dal potere diastatico importante.

BLACK 

Colorazione EBC 1500

Peculiarità: Il malto più scuro. Tostato fino ad una temperatura di 220°C

Utilizzabile: Birre molto colorate di tipo forte. Mescolanza massima raccomandata: 3 % . Per le birre forti di fino al 6%.

Caratteristiche: Rafforzamento dell’aroma delle birre di carattere, conferisce un sapore più astringente di altri malti colorati. Dà un gusto leggermente affumicato o bruciato.

B SPECIAL

Colorazione EBC: 300

Peculiarità: CaraMalto molto speciale doppiamente tostato.

Utilizzabile: Abbey Ales. Mescolanza massima raccomandata: 10 %

Caratteristiche: Permette di ottenere un colore marrone/nero. Sapore e aromi unici, conferisce molto colore e un sapore di uva alla birra, unitamente ad un forte aroma di caramello e note di noci e prugne. Il malto Special B può sostituire i malti Chocolate e Black se l’amaro non è ricercato.

WHEAT (di FRUMENTO)

Colorazione EBC 2.5 to 3.5

Peculiarità: Malto di frumento

Utilizzabile: Birre di frumento, bianche, leggere, poco corpose. Mescolanza massima raccomandata: 80 %

Caratteristiche: Aggiunge un particolare sapore di frumento, essenziale nella produzione delle birre di frumento, ma viene anche utilizzato nelle birre dal gusto spiccato di malto (3–5 %). Il suo contenuto in proteine dà pienezza alla birra e rinforza la ritenuta della schiuma.

CHOCOLATE

Colorazione EBC: 900

Peculiarità: Malto cioccolato tostato a 220°C

Utilizzabile: Birre scure, forti, nere. Mescolanza massima raccomandata 7 %

Caratteristiche: Il malto Chocolate è un malto essiccato ad alta temperatura, per ottenere il colore marrone scuro che gli dà il nome. E’ utilizzato per affinare il colore e dare un sapore di noce tostata alla birra. Questo malto ha molte affinità con il malto Black, ma è meno amaro e più chiaro perché è tostato per un periodo più breve ed a temperature massime meno elevate.

VIENNA

Colorazione EBC: 4 – 6

Peculiarità: Malto Vienna tostato fino ad una temperatura di 85-90°C

Utilizzabile: Per aggiungere colore e aroma alle birre leggere. Può essere usato al 100 % o come una parte della mescolanza.

Caratteristiche: Dona un sapore un po’ più intenso di malto e di cereali rispetto al malto Pilsen, con una nota di caramello. Essiccato a temperature più elevate rispetto al malto Pilsen. Di fatto produce una colorazione dorata un po’ più ricca ed intensifica allo stesso tempo il corpo e la pienezza della birra. La più alta temperatura di essicazione abbassa l’attività enzimatica di questo malto ma, nonostante ciò, ha comunque un potere enzimatico tale da sopportare l’aggiunta di grandi quantità di malti speciali.

COFFEE

Colorazione EBC 500

Peculiarità: CaraMalto scuro tostato a 200°C.

Utilizzabile: Per aggiungere colore ed aroma. Mescolanza raccomandata: Fino al 5 %.

Caratteristiche: Dà un gusto e un sapore ricco di caffè. Dona complessità a tutte le Ale scure. Rinforza il colore della birra.

CRYSTAL

Colorazione EBC: 120

Peculiarità: Malto Crystal tostato a 130°C.

Utilizzabile: Può essere usato al 50 % della mescolanza.

Caratteristiche: Questo malto di colore caramello–rame dà un gusto ricco alle birre ambrate di tipo Lager. Paragonato ad altri malti colorati tradizionali, ha più potere diastasico e rende un amaro più tenue alla birra.

MELANOIDIN

Colorazione EBC 40 – 80

Peculiarità: Malto Melanoid. Processo di germinazione speciale, tostato a una temperatura di 130°C.

Utilizzabile: Ambrate e birre scure, del tipo scozzese e di colore rosso. Mescolanza raccomandata: fino al 20 %.

Caratteristiche: Molto aromatico, con un sapore intenso di malto. Dà pienezza e corposità al colore della birra, intensifica la stabilità del sapore ed arricchisce il colore rosso della birra. Aumenta il corpo della birra. Questo malto è chiamato anche «Turbo Munich».

PEATED (SMOKED)

Colorazione EBC: 4 to 8

Peculiarità: Affumicato durante la tostatura

Utilizzabile: Stile scozzese, birra affumicata, birre speciali. Mescolanza raccomandata: fino a 100 %.

Caratteristiche: Conferisce sapore di affumicatura ed aroma tipico per le birre classiche tedesche. Dà alla birra una schiuma abbondante.

ACID

Colorazione EBC 3 to 7

Peculiarità: Malto trattato per abbassare il livello di pH del mosto.

Utilizzabile: Per Pale chiara. Mescolanza raccomandata: fino al 10 %.

Caratteristiche: Riduce il pH del mosto e permette una fermentazione più intensa. Migliora la stabilità del gusto.

4 pensieri su “Malti

  1. Buongiorno sono un novellino che si affaccia ora a questo interessante argomento del mondo della Birra artigianale trovo interessate aver capito come riprodurre anche solo in parte il malto tra le varie tipologie non ho capito per quanto tempo devono stare nel forno intendo i tempi di tostatura potresti scriverlo grazie

  2. Ciao e benvenuto. Non mi è chiaro per quale motivo vorresti tostare i malti. L’elenco fornito nel post riguarda la famiglia dei malti acquistabili. Questi malti sono già tostati, infatti è proprio il livello di tostatura che ne caratterizza la tipologia dei malti. L’homebrewer ha “il solo” compito di miscelare uno o più tipologie di malti differenti per creare la propria birra.
    Fammi sapere se ti serve altro, a presto

  3. buonasera grazie della pronta risposta mi scuso di non essere stato chiaro nella mia richiesta io intendevo farmi il malto da me partendo da orzo distico non preparato pulirlo approfonditamente metterlo ammollo lasciarlo prendersi il suo bel 70,80 % di acqua e poi scolarlo lasciarlo germinare ,bloccere la germinazione e successivamente tostarlo con il forno di casa ho capito che non tutto ma qualcosa si riesce a fare con tanta pazienza e quella non mi manca ma i tempi di tostatura sono a ancora ignoti. un esempio che ho fatto e tostare a 80 gradi per 80 minuti per avere un malto base ,letto in qualche forum . non ho provato ancora a fare il mosto perchè voglio capire bene .mi puoi aiutare a capirlo meglio grazie Claudio

    • Personalmente non mi sono mai trovato nella situazione di maltare l’orzo in casa quindi non ho conoscenze particolari in materia. L’unico consiglio che ti posso dare è quello di provare a contattare qualche malteria italiana e provare a chiedere a loro. Mi spiace non esserti maggiormente di aiuto. Facci sapere nel momento in cui riuscirai a saperne di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.